Previsioni Euribor del 17 giugno 2016

L’assorbimento dell’eccesso di liquidità sistemica dovuto ai prossimi riversamenti fiscali, che venerdi fa scendere i depositi overnight a 301 miliardi di euro, non arresta la discesa dell’Euribor 3 mesi fissato il 17 giugno 2016 al minimo storico -0,265%.

Idem per tutti gli altri tassi di interesse applicati ai prestiti in denaro non garantiti tra banche commerciali: l’Euribor 1 mese quota -0,356%; minimo assoluto per l’Euribor 1 settimana a -0,368%.

curva dei tassi Euribor 3 mesi previsti fino al 2022 (Liffe, 17 giugno 2016)

Nei giorni trascorsi la produzione industriale Eurozona, registrata in aumento per il mese di aprile, è stata ignorata dagli operatori del Liffe, completamente concentrati sull’ipotesi favorevole o contraria alla Brexit. Ignorato pure l’incremento su base mese dei prezzi al consumo di maggio secondo stima superiore alla preliminare.

La netta prevalenza dei timori di uscita della Gran Bretagna hanno prodotto continue limature dei tassi future che, in data 17/06/2016, confermano su base settimanale la sola previsione di metà settembre a -0,27%, molto vicina alla quotazione sull’interbancario.

tassi Euribor 3 mesi previsti fino al 2022 (Liffe, 17 giugno 2016)I tassi impliciti nei derivati sull’Euribor 3 mesi, già sulle scadenze di breve termine, sottolineano le crescenti possibilità di intervento della Bce a sostegno di un mercato privo dei vecchi riferimenti: il minimo ipotizzato a -0,36%, sempre a fine 2017 ma rettificato per 55 millesimi, si avvicina molto all’attuale soglia teorica -0,4% relativa al tasso sui depositi giornalieri.

Euribor 3 mesi positivo soltanto a partire dalla seconda metà del 2020. Nuovo dato in scaletta con la previsione 0,61% del giugno 2022.

Euribor 6-12 mesi rispettivamente a -0,159% e -0,026% (fonte dati: Gruppo Kairos).

(per le prossime attese sui tassi variabili di mutui e obbligazioni: “Previsioni Euribor 24 giugno 2016”)

Lascia un commento


L’autore, Gianluca Libbi, nega ogni autorizzazione a copiare e ripubblicare, per intero ed in qualsiasi altro luogo, i testi presenti sul sito web “www.questidenari.com”. Leggere le informazioni di copyright per ulteriori dettagli.