Previsioni Euribor 24 giugno 2016

Fino a giovedi i tassi attesi sul mercato Liffe hanno seguito logica e andamento opposti a quelli che avevano caratterizzato la settimana scorsa.

Nonostante la continua discesa dell’Euribor 3 mesi (ieri a -0,269%), la conferma del record negativo sul brevissimo e la stima flash del Pmi Markit composito sul peggior trimestre dal 2014, le increspature dei tassi future hanno portato all’innalzamento generale della curva, sollecitata principalmente sul lungo termine dalle aspettative di voto erronee dei mercati.

curva dei tassi Euribor 3 mesi previsti fino al 2022 (Liffe, 24 giugno 2016)

Infine la seduta di venerdi, apertasi con l’esito delle urne sull’uscita della Gran Bretagna, ha nuovamente sovvertito la direzione dell’impulso: solo che stavolta, coerentemente all’intensità dei movimenti registrati su tutte le piazze azionarie mondiali e sui mercati obbligazionari, l’abbassamento dei tassi ha raggiunto la ragguardevole dimensione di un quarto di punto percentuale sulle ultime scadenze. Sul finire di seduta il movimento è rientrato in parte ma i tassi che fotografano la situazione del 24 giugno 2016 risultano inferiori a quelli della settimana scorsa per almeno due centesimi.tassi Euribor 3 mesi previsti fino al 2022 (Liffe, 24 giugno 2016)

Mentre sull’interbancario l’Euribor 3 mesi perde sedici millesimi in sette giorni chiudendo al minimo -0,281% il 24/06/2016, gli operatori di Londra vedono quota -0,315% per settembre prossimo quando la Bce potrebbe intervenire, o essere già intervenuta, con le nuove misure a sostegno della liquidità.

Minimo -0,385% ipotizzato a cavallo tra il 2017 ed il 2018, quindi risalita fino al massimo in scaletta rivisto allo 0,575% per giugno 2022.

Gli altri minimi di venerdi sull’interbancario: Euribor 1 mese a -0,364%; Euribor 6-12 mesi rispettivamente a -0,175% e -0,047% (fonte dati: Gruppo Kairos); Euribor 1 settimana al minimo assoluto -0,373%.

Depositi overnight usati per 290 miliardi di euro, conti correnti presso Bce per 606 miliardi.

(per le attese della prossima settimana sui tassi variabili di mutui e obbligazioni: “Previsioni Euribor del 1° luglio 2016”)

Lascia un commento


L’autore, Gianluca Libbi, nega ogni autorizzazione a copiare e ripubblicare, per intero ed in qualsiasi altro luogo, i testi presenti sul sito web “www.questidenari.com”. Leggere le informazioni di copyright per ulteriori dettagli.