Previsioni Euribor 3 mesi del 1° agosto 2014

Le prime quattro sedute della settimana sono state caratterizzate dall’Euribor 3 mesi fermo sulla quotazione di venerdi scorso, alla quale ha fatto eco la conferma dei tassi future sulle scadenze rimanenti del 2014: nessun influsso sul Liffe esercitato mercoledi dalla lettura preliminare dell’inflazione tedesca in calo a luglio né dalla rilevazione di giovedi relativa all’inflazione nell’Eurozona, in rallentamento il mese scorso allo 0,4% (sotto lo 0,5% tendenziale di giugno).

Le quotazioni sul mercato interbancario sono apparse molto stabili grazie alle abbondanti richieste di denaro che, avanzate nel corso dei due p/t, hanno risollevato l’eccesso di liquidità nel sistema per circa 30 miliardi di euro: soltanto in data 01/08/2014 l’Euribor 3 mesi perde un millesimo, fissato a 0,208%; congelato l’Euribor 12 mesi a 0,489%; chiudono a 0,097% e 0,308% le scadenze a 1 e 6 mesi (fonte dati: Aritma). Brevissimo in discesa con l’Euribor 1 settimana sotto lo 0,05%.

Venerdi, quando viene confermata la ripresa manifatturiera nell’Eurozona a luglio secondo i dati finali Markit Pmi e ribassano fino a tre centesimi le aspettative di medio termine, i valori restano praticamente immutati sul confronto a sette giorni. Quota 1% superata a fine 2018.

Invariate anche le attese per la prossima riunione Bce di giovedi 7, quando non verranno modificati i tassi base: il 1° agosto 2014 rimane piatto il tratto iniziale della curva dei tassi Euribor 3 mesi, previsti poco sopra quota 0,2% fino a metà dicembre. Minimo a marzo 2015 rivisto a 0,19%.

Depositi overnight giovedi scorso utilizzati per 20 miliardi di euro (conti correnti Bce a quota 225).

Rimborsi Ltro per complessivi 3,21 miliardi di euro mercoledi prossimo.

(per le attese della prossima settimana sui tassi variabili di mutui e obbligazioni: “Previsioni Euribor e Irs ad agosto 2014“)

Lascia un commento


L’autore, Gianluca Libbi, nega ogni autorizzazione a copiare e ripubblicare, per intero ed in qualsiasi altro luogo, i testi presenti sul sito web “www.questidenari.com”. Leggere le informazioni di copyright per ulteriori dettagli.