Previsioni Euribor 3 mesi dell’11 aprile 2014

 

L’Euribor 3 mesi chiude a 0,328% (fixing 11/04/2014 – fonte dati: Aritma), appena un millesimo sopra la stessa quotazione mantenuta per tutta la settimana grazie ad un eccesso di liquidità nel sistema stabile attorno ai 115 miliardi di euro. Annunciati rimborsi volontari per quasi 8,3 miliardi di euro in occasione della prossima “finestra” che consentirà alle banche europee di restituire il denaro ottenuto con le operazioni di finanziamento straordinario a trentasei mesi datate dicembre 2011 e febbraio 2012.

Quotano 0,253%, 0,428% e 0,601% i tassi a scadenza 1-6-12 mesi.

La stabilità dei tassi sul mercato interbancario e l’assenza di notizie rilevanti, nei primi tre giorni della settimana, hanno comportato il mantenimento delle previsioni sull’Euribor 3 mesi per l’anno corrente. Nell’ordine dei quattro centesimi, invece, le increspature registrate sul resto della curva, poi completamente annullate dai movimenti al ribasso di giovedi.

I tassi impliciti nei futures sull’Euribor 3 mesi dell’11 aprile 2014, quasi invariati dopo la conferma dei dati sulle stime preliminari per l’inflazione di marzo in Germania, descrivono nuovamente aspettative sulla Bce che attraverso una manovra espansiva farà scendere il tasso al minimo di metà settembre, confermato a 0,275%.

Occorre spingersi alla fine del 2016 per apprezzare limature dei tassi superiori al centesimo rispetto a sette giorni prima, quando l’Euribor 3 mesi è visto attorno allo 0,8%.

In occasione del primo giorno relativo al nuovo periodo di mantenimento della riserva obbligatoria, i depositi overnighterano scesi a toccare i 16 miliardi di euro; giovedi scorso, invece, gli stessi depositi presso la Bce sono risaliti a 20 miliardi.

(per le attese della settimana prossima sui tassi variabili di mutui e obbligazioni: “Previsioni Euribor 3 mesi del 17 aprile 2014“)

Lascia un commento


L’autore, Gianluca Libbi, nega ogni autorizzazione a copiare e ripubblicare, per intero ed in qualsiasi altro luogo, i testi presenti sul sito web “www.questidenari.com”. Leggere le informazioni di copyright per ulteriori dettagli.