Euribor 3 mesi: previsioni del 2 settembre 2011

Con l’Euribor 3 mesi fissato a quota 1,541% in data 02/09/2011, nella sostanza rimangono ancora invariate le previsioni del mercato Liffe sul tasso interbancario preso a riferimento per il computo degli interessi da corrispondere sui mutui da parte di famiglie e imprese che non hanno scelto – o non sceglieranno – la soluzione a tasso fisso.

Gli operatori confermano le attese della settimana scorsa circa l’involuzione del ciclo economico che avvicina pericolosamente l’Europa ad una nuova fase recessiva, aggravata dalla crisi dei debiti sovrani: alle scadenze più vicine i tassi impliciti nei future scendono fino al punto di minimo vicino all’1% di metà 2012.

La sostanziale stabilità della curva, rilevata da metà agosto, sottolinea che gli operatori attendono nuove indicazioni dalla prossima riunione della Bce e dalle decisioni del parlamento tedesco sugli strumenti e sulle politiche di intervento a sostegno dei Paesi in difficoltà.

(per le previsioni sull’Euribor e sull’Irs al 9 settembre 2011: http://www.questidenari.com/?p=5064)

Un pensiero su “Euribor 3 mesi: previsioni del 2 settembre 2011”

Lascia un commento


L’autore, Gianluca Libbi, nega ogni autorizzazione a copiare e ripubblicare, per intero ed in qualsiasi altro luogo, i testi presenti sul sito web “www.questidenari.com”. Leggere le informazioni di copyright per ulteriori dettagli.