Previsioni Euribor del 4 agosto 2017

curva-dei-tassi-euribor-3-mesi-previsti-fino-al-2023-liffe-4-agosto-2017

L’indebolimento dell’inflazione Usa prevale sull’accelerazione del Pil Eurozona martedi, quando si producono limature qualificanti in buona parte i differenziali negativi sulla curva dei tassi previsti in data 04/08/2017.

tassi-euribor-3-mesi-previsti-fino-al-2023-liffe-4-agosto-2017Non incidono sul tratto di breve termine, presumibilmente compensati, il tasso di inflazione rimasto invariato all’1,3% a livello annuale, in lettura preliminare di luglio rispetto a giugno nell’area euro, ed il prezzo massimo in due mesi per il petrolio.

L’Euribor 3 mesi è confermato a -0,33% per metà settembre, a -0,315% per metà dicembre e a -0,29% a marzo dell’anno prossimo.

Progressiva ma sempre lenta la crescita dell’Euribor 3 mesi nei periodi a seguire: tasso visto a -0,16% per la fine del 2018, quindi positivo a settembre dell’anno successivo a 0,02%.

Euribor 3 mesi atteso sopra l’1% a fine 2022 sul Liffe, mentre sull’interbancario mantiene la stessa quota a sette giorni col fixing -0,329% del 4 agosto 2017.

Euribor 1 mese a -0,372% in chiusura; costanti, rispetto ai valori di inizio settimana, i tassi Euribor 6-12 mesi rispettivamente a -0,271% e -0,151% (fonte dati: Aritma).

Giovedi scorso depositi overnight usati per 625 miliardi di euro e conti correnti presso Bce per 1.233 miliardi.

(per le attese della prossima settimana sui tassi variabili di mutui e obbligazioni: “Previsioni Euribor dell’11 agosto 2017”)

Lascia un commento


L’autore, Gianluca Libbi, nega ogni autorizzazione a copiare e ripubblicare, per intero ed in qualsiasi altro luogo, i testi presenti sul sito web “www.questidenari.com”. Leggere le informazioni di copyright per ulteriori dettagli.