Previsioni Euribor del 30 settembre 2016

Mentre l’Euribor 1 mese è rimasto piatto a -0,371%, l’Euribor 3 mesi ha oscillato fino a chiudere la settimana a -0,301% (30/09/2016), un millesimo sopra il fixing del 23 settembre. Sempre abbondantemente sopra i mille miliardi di euro l’eccesso di liquidità nel sistema per il contrapporsi dei flussi di fondi da regolamento Tltro2, asta settimanale e scavalco trimestre.

curva-tassi-euribor-3-mesi-previsti-fino-al-2022-liffe-30-settembre-2016

Discorso diverso per l’Euribor 6-12 mesi, in discesa rispettivamente a -0,203% e -0,064% (fonte dati: Kairos Partners), per la maggiore esposizione agli effetti delle operazioni di acquisto sul secondario.

Euribor 1 settimana un millesimo sopra il minimo storico.

tassi-euribor-3-mesi-previsti-fino-al-2022-liffe-30-settembre-2016Lunedi la lettura dell’indice mensile Ifo sulle imprese tedesche, in miglioramento ben sopra le attese, non ha avuto alcuna ripercussione sui derivati di Londra; venerdi, invece, l’inflazione flash Eurozona, in rialzo allo 0,4% su base annua, ha prodotto lievi ma diffuse increspature sul tratto della curva a breve e medio termine per l’indebolimento della ragione principale a sostegno della politica monetaria ultra-accomodante.

Quest’ultimo effetto, unito alla correzione che tiene conto delle evidenze sul mercato interbancario dove non ha trovato omogeneità la fase discendente, produce nel complesso una revisione al rialzo per tutto l’anno successivo sui tassi impliciti nei futures sull’Euribor 3 mesi del 30 settembre 2016: vista quota -0,3% per dicembre prossimo, senza direzione.

Sale a -0,335% la previsione di metà 2017 mentre, rispetto a venerdi scorso, rimane confermato il valore ipotizzato per settembre 2018, nuovo minimo a -0,375%.

Per le scadenze a partire dal 2019 la scaletta propone soltanto aspettative rialziste rivisitate verso il basso, con differenziali massimi per la prima metà 2021 quando l’Euribor 3 mesi sarà prossimo a tornare in territorio positivo.

Depositi overnight usati per 388 miliardi di euro, conti correnti presso Bce per 771 miliardi.

(per le attese della prossima settimana sui tassi variabili di mutui e obbligazioni: “Previsioni Euribor del 7 ottobre 2016”)

Lascia un commento


L’autore, Gianluca Libbi, nega ogni autorizzazione a copiare e ripubblicare, per intero ed in qualsiasi altro luogo, i testi presenti sul sito web “www.questidenari.com”. Leggere le informazioni di copyright per ulteriori dettagli.