Previsioni Euribor del 1° luglio 2016

Il regolamento della prima TLTRO II, che ha fornito alle banche europee fondi per 400 miliardi di euro, ha finito per aggiungere liquidità al sistema portando l’eccesso oltre la soglia degli 850 miliardi.

Conseguentemente l’Euribor 3 mesi, secondo rilevacurva dei tassi Euribor 3 mesi previsti fino al 2022 (Liffe, 1° luglio 2016)zioni dal panel di istituti coinvolti, è sceso al record -0,29% in data 01/07/2016.

tassi Euribor 3 mesi previsti fino al 2022 (Liffe, 1° luglio 2016)Le quotazioni in discesa sull’interbancario hanno avuto ripercussioni sui tassi future più vicini: a metà settembre l’Euribor 3 mesi sarà pari a -0,33% e a marzo 2017 perderà altri tre centesimi.

Il minimo ipotizzato a cavallo tra la fine dell’anno prossimo e l’inizio del 2018 a -0,39%, invece, rappresenta una delle poche conferme presenti nella scaletta e continua ad inglobare un ulteriore taglio del tasso sui depositi presso l’istituto centrale.

La curva dei tassi attesi sul Liffe, come è agevole notare dai differenziali significativi a partire da fine 2018, sembra aver ricevuto una serie di input a completamento dell’operatività iniziata venerdi scorso, subito dopo la vittoria dei Britannici favorevoli all’uscita dall’UE.

Se infatti al termine della settimana passata le limature più vistose erano state esercitate sul tratto a breve-medio termine, questa volta le correzioni più importanti hanno interessato le scadenze lontane. Neppure la lettura preliminare dell’indice dei prezzi al consumo Eurozona di giugno, tornata a segnalare inflazione, è riuscita a spingere i tassi future al rialzo.

Euribor 3 mesi visto a 0,065% a marzo 2021 secondo i derivati contrattati a Londra il 1° luglio 2016.

In chiusura di settimana sale soltanto l’Euribor 1 mese a -0,363%. Giù tutti gli altri: Euribor 6-12 mesi rispettivamente a -0,182% e -0,052% (fonte dati: Gruppo Kairos).

Record sul brevissimo mercoledi con quota -0,374%.

Depositi overnight usati per 325 miliardi di euro e conti correnti presso Bce per 651 miliardi.

(per le attese della prossima settimana sui tassi variabili di mutui e obbligazioni: “Previsioni Euribor dell’8 luglio 2016”)

Lascia un commento


L’autore, Gianluca Libbi, nega ogni autorizzazione a copiare e ripubblicare, per intero ed in qualsiasi altro luogo, i testi presenti sul sito web “www.questidenari.com”. Leggere le informazioni di copyright per ulteriori dettagli.