Previsioni Euribor 3 mesi del 3 gennaio 2014

Continua ad abbondare la liquidità sul mercato monetario così come prosegue la discesa dei tassi ai quali le banche si prestano denaro, indifferentemente dalla scadenza.

L’Euribor 3 mesi, fissato a 0,28% il 3 gennaio 2014, torna sui livelli della prima metà di dicembre dopo aver toccato i massimi 2013 a quota 0,298% nei giorni 17 e 18 del mese scorso. Euribor 1-6-12 mesi a 0,208%, 0,381% e 0,551%.

Passate le scadenze di fine anno, rientrano gradualmente nella norma anche i tassi sul brevissimo: Euribor 1 settimana 0,177%; Euribor 2 settimane 0,188%.

A sette giorni calendario di distanza, risultano quasi invariati i tassi Euribor 3 mesi previsti dagli operatori del Liffe in data 03/01/2014 sulle scadenze dell’anno corrente (0,27% a metà marzo). La curva dei tassi attesi, invece, subisce una lieve flessione oltre il breve periodo proprio quando il confortante dato definitivo sul manifatturiero di dicembre, relativo all’indice Markit dei direttori uffici acquisti, ha segnalato il valore massimo degli ultimi trentuno mesi nell’Eurozona.

Draghi, intervistato qualche giorno fa da Der Spiegel, ha sottolineato che al momento non è necessario un ulteriore taglio dei tassi di interesse in vista della riunione Bce del 9 gennaio; tuttavia non si possono escludere, anche nei mesi a seguire, interventi della Banca Centrale a sostegno della liquidità sotto forma di operazioni straordinarie.

Per ora la condizione di eccesso di liquidità nel sistema può essere fotografata anche valutando l’utilizzo dei depositi giornalieri presso Bce e dei conti correnti, giovedi scorso pari a 80 e 306 miliardi di euro (oltre 90 mld complessivi sopra il dato di inizio dicembre), e la discesa della media Eonia, passata dallo 0,446% dell’ultimo dell’anno allo 0,152% del 2 gennaio.

(per le previsioni della settimana prossima sui tassi variabili di mutui e obbligazioni: “Previsioni Euribor e Irs a gennaio 2014“)

Lascia un commento


L’autore, Gianluca Libbi, nega ogni autorizzazione a copiare e ripubblicare, per intero ed in qualsiasi altro luogo, i testi presenti sul sito web “www.questidenari.com”. Leggere le informazioni di copyright per ulteriori dettagli.