Previsioni Euribor 3 mesi del 26 luglio 2013

Settimana tutta in salita per i tassi interbancari dopo gli impegni Bce finalizzati all’allentamento dei collaterali, strumenti consegnati per ottenere denaro a basso costo: le banche europee scambiano con l’Euribor 3 mesi che termina a quota 0,226% (fixing 26/07/2013), mentre finiscono a 0,132%, 0,343% e 0,535% le rispettive scadenze a 1, 6 e 12 mesi.

Identico trend per l’Euribor 1-2-3 settimane (0,109%; 0,114%; 0,122%).

Dopo ben due anni l’indice Markit Pmi europeo (direttori acquisti delle aziende) è tornato sopra quota 50: il dato confortante, che segnala espansione economica, è stato seguito da indicazioni dello stesso tono grazie all’indice Ifo tedesco e a quello della fiducia dei consumatori italiani.

Per questi motivi la scaletta dei tassi future, a partire da metà 2014, diviene progressivamente più ripida con rialzi fino a 23 centesimi; sul tratto a breve della curva, invece, rimangono quasi invariati i tassi impliciti nei derivati di venerdi scorso (settembre 0,25% e dicembre 0,305% secondo le contrattazioni del 26 luglio 2013). Non si prevedono interventi sui tassi per la prossima riunione del direttivo Bce del 1° agosto.

La stessa banca centrale ha annunciato per la prossima settimana rimborsi di fondi a 36 mesi (Ltro 2011 e 2012) per 1,515 miliardi di euro, cifra che contribuisce a ridurre l’eccesso di liquidità in prossimità della soglia ideale indicata da Draghi in quota 200 miliardi. Secondo i dati del Rapporto di stabilità finanziaria di fonte Banca d’Italia, fino al 24 aprile scorso le banche italiane avevano partecipato alle restituzioni per appena 3,5 miliardi di euro.

Giovedi scorso: depositi giornalieri presso Bce utilizzati per 76 miliardi di euro che riducono il totale di depositi e conti correnti a quota 334 miliardi di euro; Eonia a 0,098%.

(per le previsioni della prossima settimana sui tassi variabili dei mutui e delle obbligazioni: “Previsioni Euribor e Irs: agosto 2013“)

Lascia un commento


L’autore, Gianluca Libbi, nega ogni autorizzazione a copiare e ripubblicare, per intero ed in qualsiasi altro luogo, i testi presenti sul sito web “www.questidenari.com”. Leggere le informazioni di copyright per ulteriori dettagli.