Il BTP Italia 11.06.2016 rende il 3,55% più inflazione

A conclusione del periodo di collocamento, il MEF ha lasciato invariato il tasso cedolare (reale) annuo definitivo al 3,55%, pagato in due cedole semestrali, relativo al secondo BTP Italia 4 anni (ISIN IT0004821432) emesso per oltre 1,738 miliardi di euro con data regolamento e godimento 11 giugno 2012, scadenza 11 giugno 2016.

La cedola semestrale è pari alla metà del tasso reale moltiplicato per il valore nominale acquistato, a sua volta rivalutato per l’indice FOI senza tabacchi rappresentativo dell’inflazione italiana.

Fonte: Ministero dell’Economia e delle Finanze

(per la terza emissione del Btp Italia 4 anni: “BTP Italia 22.10.2016 (ISIN IT0004863608): tasso minimo 2,55%“)

Lascia un commento


L’autore, Gianluca Libbi, nega ogni autorizzazione a copiare e ripubblicare, per intero ed in qualsiasi altro luogo, i testi presenti sul sito web “www.questidenari.com”. Leggere le informazioni di copyright per ulteriori dettagli.